Storia dell’amministrazione comunale di Sezze: 1944-1954

Sezze, un paese laziale situato su una collina dei monti Lepini che prima del fascismo aveva conosciuto l’esperienza delle lotte contadine ed era stato governato per breve tempo da una giunta socialista, nel secondo dopoguerra diventò un’enclave socialcomunista in un’Italia e in una provincia, quella di Latina, a maggioranza democristiana. Fin dalle prime consultazioni elettorali il paese lepino assunse le fattezze di una roccaforte delle sinistre.
Il libro ricostruisce le dinamiche che nel decennio 1944-1954 portarono il partito di Togliatti a conquistare una larga fascia dell’elettorato setino e a garantirsi la stabilità del consenso attraverso l’impegno amministrativo dei suoi esponenti locali.
I rapporti tra centro e periferia, il radicarsi dei partiti di massa, la formazione del ceto politico repubblicano con le sue reti clientelari sono i nodi attorno ai quali si sviluppa la narrazione. Diversi appuntamenti elettorali saranno l’occasione per fare il punto sulla geografia politica della provincia e per rimarcare la particolarità del contesto setino. Il rapporto centro/periferia, locale/nazionale sarà una chiave di lettura anche per l’analisi di campagne elettorali, scelte dei candidati e delle alleanze, individuati come ambiti nei quali si confrontano istanze locali e linee politiche dettate dall’alto. Analizzando le deliberazioni di giunta e consiglio comunale si ripercorreranno le politiche adottate in campo urbanistico, assistenziale, economico-sociale. Si giungerà così a spiegare il consenso che si crea attorno agli amministratori socialcomunisti non solo con la tradizione socialista del periodo prefascista, ma con una specifica idea politica di «amministrazione popolare» rivendicata e attuata dal partito comunista, escluso dal governo nazionale, in diverse realtà locali, ma che a Sezze ottenne ottimi risultati e garantì al partito una duratura egemonia politica e culturale.
Le fonti utilizzate provengono in gran parte dalla documentazione contenuta nell’Archivio Centrale dello Stato, nell’Archivio di Stato di Latina, nell’archivio storico del Comune di Sezze, negli archivi ecclesiastici della diocesi di Latina.

Anno di uscita: 2014
Pagine: 200
Formato: 15 x 21
Prezzo: 15 euro