Lupi e saette

lupi e saette

Il libro è frutto di una ricerca condotta nell’arco degli ultimi quarant’anni nello spazio dei Monti Ausoni ed Aurunci, nel basso Lazio, e descrive in modo dialogico un mondo arcaico dove un fulmine o il lupo rappresentano ancora nel 2014 i pericoli più grossi per i pastori ed i loro animali.
Un mondo inafferrabile, lontano dai ritmi e dai linguaggi dell’oggi, dove realtà e ricostruzione fantastica sono fortemente intrecciate, toccando temi come la musica, il mondo magico, il ruolo della donna, le fasi annuali della transumanza, gli incendi, personaggi e mestieri legati al mondo pastorale.
Si tratta di un libro che non parla però solo al passato, pone ai lettori e alle istituzioni domande ineludibili, sul futuro della montagna, sulla tutela del suolo, su uno sviluppo che non può non essere rispettoso della natura. Una approfondita e preziosa introduzione di Guido Crainz stimola proprio in questo senso.

Anno di uscita: 2014
Pagine: 246
Formato: 15 x 21
Prezzo: 15 euro